Autorizzazione all’uso dei cookie

Tu sei qui

prove INVALSI- nuove procedure

Circolare N°: 
220
Data di emissione: 
06/04/2018

Si informa il personale in indirizzo che le prove INVALSI 2018 CBT delle classi III secondarie di primo grado si svolgeranno al computer, interamente on line e in più sessioni organizzate autonomamente dalla scuola nei giorni dell’arco temporale indicato da INVALSI. La prova d’inglese riguarda le competenze ricettive (comprensione della lettura e dell’ascolto) ed è sviluppata in coerenza con le indicazioni nazionali e si riferisce principalmente al livelloA2 del QCER.

 

Le prove Invalsi si svolgeranno in tre giornate distinte secondo la sequenza di somministrazione Italiano, Matematica, Inglese, alla presenza di un docente somministratore e di un collaboratore tecnico.

 

1. Durata delle prove INVALSI:

 - Italiano: 90 minuti,

- Matematica: 90 minuti,

- Inglese: 90 minuti (comprensivi di 10 minuti di pausa tra la sezione di comprensione della lettura e quella di comprensione dell’ascolto);

 

2. Compiti dei docenti somministratori

Nel primo giorno di somministrazione ai docenti somministratori saranno consegnati dal Dirigente Scolastico o da un suo delegato i seguenti documenti:

a. la busta chiusa contente l’elenco studenti per la somministrazione per ciascuna disciplina (Italiano, Matematica, Inglese lettura, Inglese ascolto).

b. una busta contrassegnata con il codice meccanografico del plesso e il nome dalla sezione della classe interessata in cui al termine della prova INVALSI CBT sono riposte le credenziali non utilizzate e l’elenco studenti per la somministrazione delle prove relative alle discipline ancora da svolgere.

c. elenchi nominativi degli studenti della classe che sostengono almeno una prova CBT contenente 1. data di svolgimento della prova

2. ora d’inizio della prova di ciascun allievo

3. ora di fine delle prova di ciascun allievo

4. la firma dell’allievo

 

Il docente somministratore:

-ritaglia per ogni allievo le credenziali per lo svolgimento della prova (cosiddetto talloncino), avendo cura di riporre nella busta quelle eventualmente non utilizzate.

-distribuisce agli allievi le credenziali per lo svolgimento della prova

- dà inizio alla prima prova INVALSI CBT comunicando agli allievi che:

a. possono eventualmente usare carta e penna per loro appunti

b. che dovranno consegnare eventuali appunti al termine della prova al docente

c. che il tempo complessivo di svolgimento della prova è definito dalla piattaforma

d. una volta chiusa la prima prova INVALSI CBT (o che il tempo sarà scaduto) non sarà più possibile accedere nuovamente alla prova.

-ripone nella busta i talloncini

 

3. Allievi disabili e DSA

Ai sensi dell’art. 11, comma 4 del D. Lgs. n. 62/2017 gli allievi disabili certificati (l. n. 104/1992) e ai sensi dell’art. 11, comma 9 del D. Lgs. n. 62/2017 gli allievi DSA certificati (l. n. 170/2010) possono, in base a quanto previsto dal loro PEI e a quanto indicato dal Dirigente scolastico mediante le funzioni attive fino al 9.3.2018 nella sua area riservata sul sito INVALSI:

1. svolgere regolarmente le prove INVALSI CBT nel loro formato standard

2. svolgere le prove INVALSI CBT con l’ausilio di misure compensative

3. non svolgere le prove INVALSI CBT

Nei casi 1 e 2 la piattaforma presenta automaticamente all’allievo la prova INVALSI CBT conforme alle indicazioni fornite dal Dirigente scolastico e lo studente svolge la prova in autonomia.

 

Le prove INVALSI e lo svolgimento delle azioni a esse connesse costituiscono attività ordinaria d’istituto (artt.4, 7 e 19).

 

La correzione delle domande aperte e chiuse è totalmente centralizzata e non è richiesto alcun intervento da parte dei docenti;

 

La partecipazione alle prove costituisce requisito d’ammissione all’esame di Stato, ma non influisce sul voto finale.

 

Le prove si svolgeranno nel laboratorio di lingue e d’informatica della scuola

 

Si ringrazia per la collaborazione.

 

 

Carloforte, 06/04/2018

 

 

Il Dirigente Scolastico

Prof.ssa Salvatorina Vallebona

 

Sito realizzato da Pietro Cappai nell'ambito del progetto "Un CMS per la scuola" di Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

CMS Drupal ver.7.58 del 28/03/2018 agg.08/04/2018